Sentiero delle mele a Naz-Sciaves
Il Sentiero delle mele a Naz-Sciaves, nei pressi di Bressanone, è una passeggiata adatta a grandi e piccoli alla scoperta dei tipici frutti altoatesini. Il percorso circolare, lungo 7,9 chilometri, si snoda da Naz a Rasa e attraversa boschi di pini, meleti, prati e castagneti, permettendo di scoprire biotopi diversi.
Lungo la strada sono disposti dei pannelli illustrati con interessanti informazioni sull’Alto Adige, la terra delle mele, e sulla coltivazione delle mele.
Un consiglio: fermatevi per una sosta al punto panoramico Ölberg, dove potete rilassarvi sui comodi lettini e provare i cosiddetti “punti di centratura”, per ritrovare il vostro equilibrio e aprire la vostra mente.

Lungo gli antichi Waalweg
Scoprite i percorsi lungo i Waalweg, gli antichi canali per l’irrigazione dei campi, nella zona di Merano e in Val Venosta; accessibili tutto l’anno, sono adatti alle famiglie e offrono splendide vedute sulla vallata.
In primavera i percorsi sono un’esplosione di vita, con i prati verdi e i meli in fiore, mentre in autunno si accendono dei colori caldi e dorati delle vigne circostanti.

Altre idee?
Sono tantissimi i sentieri panoramici lungo cui passeggiare godendo di viste incantevoli sulle vette e sulle valli. Nei dintorni di Bolzano, nella regione Oltradige-Bassa Atesina, il Sentiero Natura Viva a Termeno offre fantastici scorci sui meleti; lo sguardo può spaziare fin sul Lago di Caldaro, mentre i numerosi pannelli lungo il percorso offrono agli escursionisti informazioni interessanti sulle varietà di fauna e flora locali.
Il Tour panoramico di Ora segue il tracciato del vecchio trenino della Val di Fiemme, costruito all’epoca della Prima Guerra Mondiale, e corre lungo pendii soleggiati regalando panorami incantevoli sui frutteti.
Perfetta per le famiglie con bambini è la passeggiata Giro delle mele a Parcines, un percorso circolare che si snoda lungo il sentiero Sonnenbergweg e attraverso un ponte sospeso, passando per bellezze artistiche e con bellissime vedute sui meleti.